Google-headquarters-Jimmy-Baikovicius-Flickr-930x698

Ieri (21/01/2016) Google ha annunciato di aver lanciato sulla piattaforma Udacity un corso gratuito sul deep learning.

Che cos’è il deep learning?

E’ da un po’ di tempo che nel campo dei Big Data si è generato un interesse particolare sul deep learning (apprendimento approfondito), un insieme di tecniche algoritmiche del machine learning. Questi algoritmi, strutturati in diversi livelli di astrazione, hanno lo scopo di permettere al sistema informatico di comprendere, più o meno, come funziona il cervello umano e come quest’ultimo analizzi e interpreti, ad esempio, il linguaggio umano parlato o le immagini che gli arrivano dal nervo ottico.

Per fare ciò, i sistemi informatici in grado di portare avanti analisi del tipo deep learning sono basate su grandi reti neurali artificiali in grado di funzionare (più o meno) come i neuroni presenti nel cervello dell’uomo.

Il deep learning ha quindi lo scopo di migliorare il modo in cui i dispositivi informatici analizzano il linguaggio naturale. Di conseguenza, ne dovrebbe migliorare la comprensione. Se la strada intrapresa porterà ai risultati sperati, il deep learning dovrebbe permettere alle reti neurali artificiali di processare i linguaggi naturali così come avviene nel cervello umano. I computer, insomma, potranno capire cosa gli utenti umani scrivano sulla loro bacheca o cosa vogliano cercare realmente, se siano tristi o felici e se l’immagine che hanno appena visualizzato gli sia piaciuta o no.

deep_learning

Google utilizza le tecniche del deep learning in molte delle sue applicazioni (Google Voice Search, Inbox by Gmail, Google Photos e Google Translate).

tensorflow_google_machine_learning_open_source-806x393

Nel mese di Novembre 2015, Google ha rilasciato in modalità open source Tensorflow,  la sua piattaforma per il deep learning, consentendo così a chiunque di utilizzare le stesse tecnologie che troviamo nei prodotti Google più famosi e proprio per agevolare coloro che intendono imparare ad utilizzare questo strumento al meglio è stato prodotto questo corso su Udacity.

Vincent Vanhoucke (Google Principal Research Scientist), ideatore del corso, ci racconta sul suo blog che l’argomento del deep learning è uno dei temi più “caldi” del machine learning degli ultimi anni ed è proprio per questa ragione che è necessario rendere più accessibile questo insieme di conoscenze a tutti coloro che sono interessati a lavorare in questo ambito molto promettente.

Gli argomenti affrontati nel corso sono piuttosto avanzati per coloro che sono completamente a digiuno della materia, il cui obiettivo finale è quello di far acquisire le competenze necessarie per affrontare e risolvere problemi reali con le tecniche del deep learning.

Nei prossimi mesi anche noi di iPhoneDeveloper partiremo con una serie di corsi di base sull’argomento.

Stay tuned….