Eye Tracking

L’Eye Tracking è una tecnica in grado di registrare la dilatazione e la contrazione delle pupille, realizzando un effettivo tracciamento oculare che definisce l’intero percorso effettuato dall’occhio durante la visione.

L’Eye Tracking nasce per comprendere come funzionano i meccanismi della visione umana, per individuare che cosa si sta guardando in ogni momento e/o con quale livello di attenzione,tutto ciò si ottiene mediante la registrazione della dilatazione e contrazione delle pupille. Quando si guarda qualcosa gli occhi si spostano 3-4 volte al secondo, seguendo un ordine apparentemente casuale. Ogni spostamento, detto saccade, dura circa un decimo di secondo, mentre le fermate, o fissazioni, durano da 2 a 4 decimi di secondo.

Molti studi recenti, mostrano che esiste una significativa correlazione tra la dilatazione (midriasi) e l’interesse o attenzione verso un certo stimolo, e tra la contrazione (miosi) e l’avversione o il disgusto. L’attenzione, in genere, si concentra su una piccola porzione dell’informazione percepita, ma rappresenta una necessità per l’avanzamento del processo. Attraverso la tecnologia dell’Eye Tracking e l’analisi pupillometrica, ad esempio, si è in grado di formulare un certo numero di ipotesi sugli elementi di successo e sui punti deboli di una campagna di marketing prima che sia presentata al pubblico.

Ma a che cosa serve analizzare i movimenti oculari?

Registrare e analizzare il comportamento degli occhi di una persona che guarda uno scaffale di un supermercato, esplora un sito web (o le videate di un’applicazione) mentre esegue un compito (per esempio cercare una certa informazione, leggere il contenuto delle pagine, ecc. ) può fornire moltissime informazioni sui processi cognitivi.

TrackerLe applicazioni che utilizzano l’Eye Tracking si possono suddividere in due categorie fondamentali:

  • ATTIVE: dove le informazioni di tracking acquisite possono essere utilizzate per inviare comandi a dispositivi o ad applicazioni
  • PASSIVE: dove i dati di tracking vengono utilizzati per eseguire deduzioni sui comportamenti degli utenti

Mac OS X

Ecco alcune delle possibili applicazioni realizzabili utilizzando questa tecnologia:

  • scorrimento di pagine web o di e-book
  • consultazione di mappe e zoom-in/out
  • attivazione di icone su di uno schermo
  • realizzazione di giochi controllati con Eye Tracking
  • valutazione del livello di attenzione nei confronti di ciò che si sta osservando (per scopi di analisi marketing: advertising test, test di prodotto, etc)
  • ausili per persone con disabilità motorie